Homo loquens

C’è una categoria di persone che non sopporto: coloro che parlano al cinema durante il film. La mia regola è semplice: dal primo secondo di proiezione fino ai titoli di coda sono muto come un pesce. Se mi viene da starnutire mi imbarazzo e tento di soffocarmi nel cappotto, se mi prende uno di quei ‘ranteghini’ con conseguenti colpi di tosse (è successo) vorrei scomparire e bevo come un cammello sperando mi passi. Se devo scartare una caramella ci metto dai 6 agli 8 minuti pensando a tutte le leggi fisiche che consentono alla carta un fruscio limitato. Leggi →